76 students

Obiettivi formativi

Fornire le basi teoriche e pratiche della progettazione web e della costruzione di una efficace content strategy per la Rete.

Conoscenza e capacità di comprensione: conoscenza e comprensione della storia e dei linguaggi del web e dei media digitali e delle problematiche connesse all’evoluzione dei mezzi di comunicazione, dei dispositivi di fruizione e delle piattaforme di creazione, pubblicazione e distribuzione dei contenuti. Le studentesse e gli studenti acquisiranno queste conoscenze di base attraverso la frequenza e lo studio e discussione dei testi di riferimento.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione: conoscenza e comprensione dei codici di strutturazione e presentazione dei contenuti digitali e della progettazione e dell’esecuzione di una content strategy in grado di attraversare i mezzi della rete e comporre un racconto unitario e coerente. Le studentesse e gli studenti conseguiranno questa comprensione attraverso l’analisi di casi di studio provenienti da siti web e social media e le esercitazioni assegnate.

Autonomia di giudizio: consapevolezza critica sulla forza persuasiva dei messaggi prodotti e distribuiti attraverso la rete, in particolare attraverso gli algoritmi social media. Le studentesse e gli studenti avranno modo di formare la capacità di giudizio grazie al confronto in aula, nelle esercitazioni e nella progettazione di una content strategy digitale.

Abilità comunicative: le studentesse e gli studenti parteciperanno attivamente al corso, proponendo e discutendo i casi di studio e presentando e illustrando i propri contributi alla progettazione assegnata. L’abilità si applica in aula con l’organizzazione dei momenti di discussione ed esercitazione.

Capacità di apprendimento: il corso punta a generare nelle studentesse e negli studenti un apprendimento critico e un punto di vista autonomo, capace di collegare in una chiave personale modelli teorici e casi empirici. La capacità si sviluppa in un confronto continuo in aula con il docente e con le colleghe e i colleghi di corso.

Programma

Negli anni Novanta il sito web era quello che oggi definiremmo ‘pagina statica’. Una vetrina, una presentazione di un’azienda, di un’istituzione o di un ente. Ma è stato con il formato e il software dei blog, ricombinati poi dalle declinazioni verticali dei social media, che la rete si è trasformata in uno spazio organico (ma frammentato e distribuito) di narrazione.

Il corso illustra l’innovatività del world wide web come nuovo media e di internet come nuova piattaforma operativa, con particolare riferimento alle nuove modalità di rappresentazione e narrazione dell’identità (aziendale e personale) online, all’avvento del web 2.0, del blog e dei social media.

Attraverso la costante analisi di casi di studio reali e l’utilizzo sul campo dei linguaggi standard del Web (HTML e CSS soprattutto, con alcune nozioni base di PHP) e delle piattaforme di gestione dei contenuti, l’insegnamento fornisce le basi teoriche e pratiche della progettazione web e della costruzione di un’efficace content strategy per la Rete.

Tra gli argomenti che in particolare saranno trattati:

  • Narrare i contenuti digitali – Storia del world wide web. L’interfaccia del web. Architettura dell’informazione. Dal web al web 2.0. Nascita del Blog. WordPress e le piattaforme di blogging. I social media. Content strategy.
  • Strutturare i contenuti digitali – Architettare l’informazione con la marcatura. Markup semantico dei contenuti. Ottimizzazione per i motori di ricerca e i social media.
  • Presentare i contenuti digitali – Impaginare e presentare i contenuti di un sito con i fogli di stile. Adattare i contenuti ai dispositivi mobili.

Testi

Obbligatori:

  • Paolo Sordi, Bloggo con WordPress dunque sono, Palermo, Dario Flaccovio Editore, 2015
  • Paolo Sordi, Progettare per il web, Roma, Carocci, 2013

Instructor

User Avatar Paolo Sordi

Paolo Sordi lavora dal 1998 presso l’Università Luiss Guido Carli, per la quale è il responsabile della comunicazione digitale e dei nuovi media. Insegna Progettazione e realizzazione di siti web nel corso di Laurea magistrale di Scienze dell’Informazione, della Comunicazione e dell’Editoria del Dipartimento di Studi letterari, Filosofici e Storia dell’arte dell’Università di Roma Tor Vergata. Per Bordeaux Edizioni ha pubblicato La macchina dello storytelling. Facebook e il potere di narrazione nell’era dei social media (2018). È autore di I Am: Remix Your Web Identity per Cambridge Scholars Publishing (edizione italiana: Bloggo con WordPress dunque sono per Dario Flaccovio Editore); Progettare per il Web per Carocci editore. Cura BILF, la biblioteca informatica dei libri di famiglia, frutto di una ricerca decennale condotta negli anni Ottanta, Novanta e Duemila da Angelo Cicchetti e Raul Mordenti. Fa parte della redazione di Testo&Senso, rivista di cultura letteraria e multimediale.
Gratis